Soft Rain Advanced

Home  /  Soluzioni Soft Rain  /  Soft Rain Advanced

Il sistema Soft Rain Advanced gestisce e garantisce un flash finale di acqua osmotizzata pura a 5 – 10 µS su tutti i manufatti da trattare.

Il sistema Soft Rain Advanced è normalmente composto:

  • Impianto ad Osmosi Inversa con pretrattamento dell’acqua ( carboni attivi e filtri in filo avvolto) in ingresso;
  • Modulo Soft Rain per il risciacquo dei manufatti in acqua osmotizzata pura interfacciato con il Soft level;
  • Soft Level per il trasporto delle soluzioni acquose tra le varie vasche, interfacciato con il modulo SoftRain.

softrain advance

I vantaggi principali nell’utilizzo di questo sistema rispetto ad un tradizionale impianto di demineralizzazione a ricircolo sono molteplici, vediamo un confronto:

Svantaggi di un impianto demineralizzatore a ricircolo:

  1. Un impianto di demineralizzazione necessita di rigenerazioni periodiche delle colonne e ritrovandosi quindi a maneggiare acido cloridrico e soda caustica.
  2. Produzione con la rigenerazione di acque reflue da trattare.
  3. Valori di conducibilità elettrica non costanti nel tempo, ovvero i µS dell’acqua trattata aumenteranno progressivamente nel tempo.
  4. Possibilità di acidificazione dell’acqua a valori di pH troppo bassi scatenando fenomeni di flash rust sul material trattato.

Vantaggi di un impianto ad Osmosi Inversa con sistema Soft Rain Advanced:

  1. Sistema di filtrazione Osmotica, quindi meccanico e non chimico dove non si usano sostanze pericolose per ottenere dell’acqua a bassa conducibilità.
  2. Non si producono acque reflue da smaltire.
  3. Valori di µS stabili nel tempo.
  4. Possibilità di decidere il pH di esercizio ( circa 7,5/8,0 ), quindi eliminare fenomeni di flash rust.
  5. Sostituzione delle membrane Osmotiche dopo diversi anni di attività con costi molto inferiori rispetto alla sostituzione delle resine presenti all’interno delle colonne di un demineralizzatore.

Un impianto ad Osmosi Inversa non può essere messo a ricircolo come un impianto demineralizzatore e quindi diventa essenziale l’utilizzo della Soft Rain che, grazie ad una nebulizzazione con proprietà di bagnabilità elevate, ci consente di ottenere un flash finale dei manufatti in acqua osmotizzata efficace.

L’apparecchiatura Soft Rain advanced modula l’erogazione della nebulizzazione in base alla richiesta dei consumi di acqua dettata dal tunnel di pretrattamento in base a numerosi fattori che possono essere in continuo cambiamento, ossia: velocità del trasportatore, geometrie dei manufatti, temperatura dell’acqua di sgrassaggio, aspiratori presenti nel tunnel, trascinamenti ecc…

Importante:
Quando si propone un sistema Soft Rain Advanced l’offerta comprende:

  1. Osmosi Inversa
  2. Soft Rain Advanced
  3. Soft Level

E’ possibile che il cliente sia già in possesso di un impianto di demineralizzazione che magari al momento non vuole cambiare, quindi si può sostituire l’impianto ad Osmosi con il loro proprio impianto Demineralizzatore, perdendo chiaramente i vantaggi relativi all’osmosi inversa, rimane comunque sempre indispensabile la Soft Rain Advanced, se il cliente ha già un sistema di contro corrente possiamo intervenire integrando al loro sistema tutto ciò che serve per interfacciarsi con il nostro.


Osmosi InversaOsmosi inversa

L’osmosi è un fenomeno naturale per mezzo del quale tra due soluzioni saline a diversa concentrazione, separate da una membrana semipermeabile, la sola acqua tende a passare dalla soluzione salina più diluita a quella più concentrata.
L’osmosi inversa è il processo che utilizza meccanicamente tale fenomeno di separazione dei sali dall’acqua, ma con funzione inversa, infatti attraverso l’utilizzo di una pompa ad alta pressione e di membrane semipermeabili, che consentono il passaggio dell’acqua, ma trattengono i sali in essa disciolti, i
batteri ed i colloidi.
Questo procedimento si ottiene applicando alla soluzione
concentrata una pressione superiore a quella osmotica che provoca un flusso inverso attraverso la membrana ottenendo così la separazione tra i sali disciolti e l’acqua.

Le membrane semipermeabili utilizzate lasciano passare l’acqua trattenendo circa il 99 % degli Ioni in essa contenuti.
Tutta l’acqua nell’ osmosi inversa attraversa la membrana tangenzialmente evitando in tal modo eventuali depositi salini sulla stessa che potrebbero causare ostruzioni e quindi perdita di flusso con il tempo.
In uscita dalla membrana si ottengono due flussi:

  • il “concentrato”, contenente elevate salinità che, non passando dalla membrana vengono respinte,
  • il “permeato” che è il risultato del trattamento.

Il concentrato effettua un lavaggio continuo delle membrane, l’esercizio dell’impianto per lungo periodo prima di richiedere un vero e proprio lavaggio chimico, può essere inviato allo scarico, in completa osservanza delle normative in materia, o essere utilizzato in altre applicazioni dove non è richiesta un’acqua con salinità particolarmente bassa.

Esistono dei parametri, riportati nella tabella sotto, che devono essere considerati come limiti di tollerabilità, per l’acqua di adduzione all’impianto di osmosi inversa. Qualora l’acqua da trattare presentasse caratteristiche al di fuori di tali limiti, si deve effettuare un pre-trattamento specifico, in mancanza del quale si può verificare un rapido deterioramento delle membrane e/o un malfunzionamento dell’impianto.

 

Tabelle Osmosi Inversa

pompe alcalinizzante antiscalante

debatterizzatore lampada UV   monitoragio pressione softrain osmosi   permeato

 

 

osmosi_softrain

 

Maggiori informazioni?

Desideri ricevere maggiori informazioni sulle Soluzioni Soft Rain o richiedere un preventivo personalizzato in base alle tue esigenze?

CONTATTACI   oppure registra i tuo dati e accedi alla sezione ‘ciclo ideale’.